mercoledì 11 aprile 2012

236 - Di Mozart oppure no? (9)

Sul finire del 2006 è stato attribuito a Mozart un Concerto per due lire organizzate, opera che avrebbe visto la luce a Napoli nel 1770 qualora l'avesse effettivamente composta il nostro autore. Non se n'è più saputo molto, né a quanto sembra sono ancora disponibili incisioni su CD di questo concerto. In compenso se ne trova qualche estratto nel video seguente:


Il direttore è il maestro Enzo Amato; come si noterà, le due lire sono qui sostituite da due chitarre (i solisti sono Nello Alessi e Piero Viti). Confrontando gli spezzoni offerti, si notano alcuni melismi mozartiani, per es. a 1:30, ma il fraseggio suona lontano da quello che siamo abituati ad apprezzare in Mozart o, prendendo a modello un altro grande autore, l'Haydn godibilissimo dei concerti per lira organizzata. Tutto suona più languido se non più debole.

Nel complesso, il movimento più convincente sarebbe il Finale se la conclusione non indugiasse eccessivamente sulla nota conclusiva, fatto in genere assente nella produzione mozartiana.

Un buon termine di paragone può essere per l'appunto uno dei concerti haydniani per questo strumento:

Nessun commento:

Posta un commento