mercoledì 31 agosto 2011

89 - Un concerto in tribunale

Un compositore come Mozart non poteva lasciare indifferenti gli autori di falsi musicali. Ecco quindi spuntare dal nulla un Ottavo concerto per violino, dopo il discusso KV 268 e il "rifatto" KV 271i che faticano a trovare chi sostenga la loro autenticità.

Trattasi del Concerto KV 294a, oggi ricatalogato in Appendice al Catalogo Koechel come C14.05 insieme ad altre opere quantomeno dubbie e composto in realtà non da Mozart, come molti critici (cascandoci in pieno) avevano creduto, bensì dal violinista Casadesus, che probabilmente  non l'avrebbero mai "beccato" se non avesse ammesso lui di aver scritto quest'opera. Lo confessò in tribunale, dove si trovava non per ragioni direttamente attinenti all'autenticità dell'opera, ma perché si erano dimenticati di mettere il suo nome sulla copertina del disco come autore dell'armonizzazione e della trascrizione del concerto (come afferma il Della Croce).

A titolo di curiosità, ecco l'audace imitazione nei suoi tre movimenti:


Secondo movimento:


Il finale:

Nessun commento:

Posta un commento