sabato 7 luglio 2012

240 - Solo per divertimento? (11)

Con il Divertimento per fiati KV 240, Mozart scrive un non piccolo capolavoro di piacevolezza melodica. I segni sono molteplici: l'eloquio sciolto, l'evidente miglioramento della scrittura per questi strumenti, un'inventiva felice e continuamente rinnovata.


Si noti ad esempio la placida, raffinata e scorrevole bellezza del II tema (1:10). Come di consueto Mozart adotta per questi lavori una forma sonata in miniatura, ma pur sempre efficacissima per come favorisce la germinazione spontanea di idee e temi che possono far capolino anche dopo il termine dell'esposizione, riservandosi un posto nello sviluppo.

Anche l'Andante che segue si svolge su melodie molto semplici che saltan fuori una dall'altra. 


Dopo un saltellante Minuetto (7:01) abbiamo un Trio in minore (8:00) che ci sorprende per la sua serietà, prima che si scateni lo spigliato Finale (video seguente).
 

Nessun commento:

Posta un commento