lunedì 25 aprile 2011

75 – Alle soglie del Ratto dal Serraglio: l’incompiuta Zaide (2).

Dove invece l’opera mostra debolezze è nel personaggio di Osmin, che non è neppure in connessione via Internet con il suo omonimo ed omologo del Ratto, al punto che gli viene regalata una sola benché sghignazzante aria, seguita da uno sfogo di Soliman. Sentiamo entrambi i pezzi:




Nessun commento:

Posta un commento