giovedì 16 dicembre 2010

37 - Prove tecniche di Susanna e Zerlina

Nella produzione operistica mozartiana di riserva non potevano mancare i concertati, sottogenere nel quale il compositore eccelleva (e la cui mancanza probabilmente inficiò la qualità dei suoi lavori teatrali giovanili). I due esempi che fanno spicco sono un Terzetto KV 480 (“Mandina amabile”) e un Quartetto KV 479 (“Dite almeno in che mancai”) entrambi scritti per La villanella rapita di Bianchi.





In questi due brani risalta assai bene il personaggio della “villanella” (Mandina). Siamo a due passi dalle Nozze e si vede (o meglio si sente): in pochi minuti di musica abbiamo una descrizione quasi completa di Susanna e già si sfiora la discreta tenerezza di Zerlina.

Nessun commento:

Posta un commento