domenica 11 settembre 2011

99 - Sinfonie in ombra? (4)

In origine la Sinfonia KV 338 prevedeva tre soli movimenti: quello che oggi è il quarto è un altro splendido brano trascinante come quello che chiudeva la KV 319. Anche in questo caso Mozart vi aggiunge un tocco di spettacolarità:


Con l’aggiunta del Minuetto KV 409 (effettivamente riservato a quest’opera), la Sinfonia diventa viennese, o almeno lo diventa interamente nel carattere e in parte sotto l’aspetto cronologico:


Ancora ben lontano dai trascinanti esempi haydniani che seguiranno con le Londinesi, questo Minuetto è comunque maestoso. Il Trio ne smorza il tono con la sua tranquillità, ma è per contro più raffinato e fluido. 

5 commenti:

  1. il quarto movimento è davvero trascinante. E l'interpretazione di Bohm è tra le mie favorite, grazie per averla postata!!

    RispondiElimina
  2. Di nulla ;) La cosa sorprendente è che Mozart riuscirà altre volte, in futuro, a ripetere un finale così scatenato...

    RispondiElimina
  3. comunque, possiedo una registrazione di questa sinfonia risalente al 1955, con la Royal Philarmonic Orchestra diretta da Kempe, dove viene eseguita senza minuetto. Perciò mi chiedo: l'appartenenza di esso alla sinfonia è stata confermata solo in tempi recenti? O si tratta di una scelta esecutiva volta a presentare l'aspetto "originale" del lavoro?

    RispondiElimina
  4. A quanto pare, "solo in tempi recenti allo splendido minuetto, elencato nel catalogo Koechel con un numero d'opus a parte (K 409), è stato riconosciuto il diritto di appartenenza alla sinfonia, che spesso viene però ancora eseguita in soli tre tempi" (Della Croce, Le sinfonie di Mozart, 1991).

    E' quindi probabile che nel '55 ancora non si considerasse il KV 409 parte integrante di quest'opera.

    RispondiElimina