martedì 11 ottobre 2011

128 - Bis per flauto e pianoforte

La Sonata per violino KV 301 funziona magnificamente anche per il flauto, che si prende così una piccola rivincita sulle svogliate composizioni scritte per De Jean e gli altri oscuri committenti appassionati di flauto. Non dev'essere un caso se, pur modificando l'organico, la qualità della composizione non ne risente: all'epoca si usava spesso sostituire fra loro gli strumenti accompagnati dalla tastiera. 



L'effetto è più o meno quello, felicissimo, del Quartetto KV 285, il capolavoro tra le composizioni mozartiane per flauto.

Nessun commento:

Posta un commento